Alberoandronico

Regolamento e sezioni

Gli elaborati dovranno essere inviati entro e non oltre il 30 settembre 2018: farà fede il timbro postale di partenza o la data della e-mail.

Le modalità di invio sono due: via posta (alla Segreteria del Premio Alberoandronico, Via Teresa Gnoli, 42-44 – 00135 Roma), o via posta elettronica (allo specifico indirizzo della categoria a cui partecipa l’opera).

La scheda di partecipazione presente in calce al bando (qui è possibile scaricarlo) debitamente compilata va allegata con la ricevuta del pagamento della quota di partecipazione.
Il pagamento potrà essere effettuato sul conto corrente postale n. 76556059 o con accredito su IBAN IT44J0760103200000076556059 intestato all’Associazione Alberoandronico.

Ad eccezione delle sezioni E, L, M e N, per le quali si rimanda alle note qui sotto riportate nelle singole categorie, le opere inviate via posta (su carta) devono essere redatte in quattro copie dattiloscritte, di cui una soltanto deve recare il nome, il cognome, la sezione alla quale si intende partecipare e la firma; le Opere inviate via posta elettronica (in formato word, pdf, jpeg, mp4, avi) non dovranno contenere la firma o altri riferimenti e/o dati personali.

Per le Opere inedite è necessario aggiungere la dichiarazione, firmata dall’Autore, che ne confermi la paternità.

Le Opere non saranno restituite.

La sottoscrizione della scheda di partecipazione costituisce a tutti gli effetti liberatoria alla pubblicazione dell’opera sull’Antologia, nel caso la stessa risulti compresa tra quelle vincitrici o tra quelle segnalate, fatto salvo il diritto d’Autore che rimane in capo al concorrente. La Giuria sceglierà infatti le Opere meritevoli di pubblicazione in una Antologia. Le modalità di inserimento nella stessa saranno comunicate a ciascun Autore selezionato.

Tra i selezionati la Giuria sceglierà i vincitori del Premio nazionale Alberoandronico.

La Giuria, il cui giudizio è insindacabile, sarà composta da critici ed esponenti del mondo della cultura che verranno resi noti in occasione della Cerimonia di premiazione che si terrà a Roma. Tutti i partecipanti selezionati saranno informati circa il giorno, il luogo e l’ora della premiazione.

Agli Autori non presenti personalmente o per delega alla Cerimonia, i premi e i diplomi potranno essere spediti, con spese a loro carico, solo se ne faranno espressa richiesta alla Segreteria.

La partecipazione implica l’accettazione di tutte le norme del presente regolamento che, in base ad eventuali necessità organizzative, potrà subire variazioni, senza in ogni caso alterarne la sostanza.

In base alla vigente normativa sulla privacy, gli indirizzi e i dati personali dei partecipanti verranno utilizzati esclusivamente per l’organizzazione del Premio, per la pubblicazione dell’Antologia e le altre attività di comunicazione da parte dell’Associazione inerenti al Premio.

È prevista una quota di partecipazione (a copertura delle spese di organizzazione, di segreteria e di promozione) di 20 (venti) euro a sezione.

TEMA LIBERO.

Alla sezione A si partecipa con una poesia dattiloscritta, che non deve superare i 40 versi.

TEMA LIBERO.

Alla sezione B si partecipa con un massimo di 8 poesie, ognuna delle quali non deve superare i 40 versi. Alla silloge occorre dare un titolo e un indice.

TEMA LIBERO.

Alla sezione C si partecipa con un elaborato (racconto, saggio, favola, articolo) che non deve superare le 8 cartelle, ciascuna di 2000 battute, spazi compresi.

A TEMA.

Alla sezione D si partecipa con un elaborato letterario, svolto in poesia (che non deve superare i 40 versi) o in prosa (racconto, saggio, favola, articolo) che non deve superare le 8 cartelle, ciascuna di 2000 battute spazi compresi, che approfondisca il tema:

“La strada, la casa, la città, l’ambiente: costruire e vivere il territorio”

TEMA LIBERO.

Alla sezione E si partecipa con un volume edito dal 1 gennaio 2008 alla data di scadenza del Premio, da inviare in 4 copie (non è necessaria la firma). Sono ammesse anche edizioni elettroniche da inviare all’indirizzo e-mail alberoandronicoediti@gmail.com, una sola copia in formato pdf. Per edizione elettronica si intende opera edita in tale categoria con codice ISBN proprio e non copia sostitutiva di opera in cartaceo

TEMA LIBERO.

Alla sezione F si partecipa con un testo per una canzone, dattiloscritto, che non deve superare i 40 versi.

A TEMA.

Alla sezione G si partecipa con un elaborato letterario, svolto in poesia (che non deve superare i 40 versi) o in prosa (racconto, saggio, favola, articolo) che non deve superare le 8 cartelle, ciascuna di 2000 battute spazi compresi, che approfondisca il tema:

“Lo Sport”

TEMA LIBERO.

Alla sezione H si partecipa con un romanzo o saggio o raccolta di poesie inediti. Sono ammesse anche raccolte di racconti purché riuniti
sotto un unico titolo. Le opere classificate al primo posto delle categorie narrativa e poesia saranno pubblicate da primaria Casa editrice.

TEMA LIBERO.

Alla sezione I si partecipa con una poesia dattiloscritta, in dialetto, con traduzione in italiano a fronte, che non deve superare i 40 versi.

TEMA LIBERO.

Alla sezione L si partecipa con una fotografia inedita, a colori o in bianco e nero, in formato JPEG. I file devono essere nominati con il titolo della foto. Sulla fotografia non dovrà essere indicato né l’autore né alcun altro segno identificativo. Saranno ammesse solo immagini prodotte tramite apparecchiature fotografiche e non alterate da fotomontaggi e/o fotoritocchi tali da snaturarne l’idea fotografica e la valenza artistica. Per questa sezione è necessario allegare lo specifico modulo di liberatoria compilato e firmato.

TEMA LIBERO.

Alla sezione M si partecipa con un cortometraggio a tema libero, di durata non superiore a 15 minuti titoli inclusi. Sono ammessi filmati sia in lingua italiana che straniera; questi ultimi dovranno essere sottotitolati in lingua italiana. L’Autore assume ogni responsabilità per le riprese effettuate compreso l’utilizzo di musica non originale protetta da diritti d’autore, ogni responsabilità civile e penale del filmato prodotto e dichiara di avere la disponibilità legale del film, ne autorizza la pubblica proiezione senza pretendere alcun compenso, liberando l’Associazione Alberoandronico da qualsiasi responsabilità presente e futura. I video che perverranno su supporto non funzionante non saranno valutati. L’Associazione si riserva il diritto di utilizzare le opere inviate per fini esclusivamente culturali, senza nulla a pretendere da parte dell’Autore. Per questa sezione è necessario allegare alla scheda di partecipazione lo specifico modulo compilato e firmato.

TEMA LIBERO.

Alla sezione N si partecipa con un’opera pittorica a tema libero, realizzata con qualsiasi tecnica, di dimensioni massime 100 x 70 cm, della quale è necessario inviare una foto ad alta risoluzione in formato JPEG. La valutazione avverrà sulla riproduzione fotografica.

Agli autori premiati, sarà richiesto di esporre l’opera durante la Cerimonia di premiazione.

immagini dalle premiazioni in campidoglio

Chiudi il menu