Alberoandronico

Il saluto di Leo Gullotta
Leo Gullotta racconta lAlzheimer in 'Lettere a mia figlia'- Il Backstage

Il saluto di Leo Gullotta

Leo Gullotta, premio speciale come miglior attore della sezione cortometraggi, ha inviato i suoi saluti a tutti coloro che, organizzatori e partecipanti, hanno preso parte alla XII edizione del Premio. Il film che si avvale della sua interpretazione, Lettere a mia figlia del giovane Alessio Nuzzo, ha conquistato la piazza d’onore nella Sezione M. La dolorosa e drammatica confidenza in forma epistolare di un padre che lentamente sta scivolando nel buio di una malattia racchiusa in una parola dura, difficile: Alzheimer.

Continua a leggere

La torre di Babele.

NOTIZIE DA ALBEROANDRONICO. Condividiamo con grande piacere, per i pochissimi che ancora non lo conoscessero e per chi lo avesse trascurato di recente, il blog del grande amico e instancabile…

Continua a leggere
Chiudi il menu